venerdì 1 giugno 2012

libro per bambini: la storia del grande pollo cattivo


Questo è il libro preferito da sarah, lo leggiamo tutte le sere, e giochiamo alla grande mamma cattiva...
Questo libro dimostra che non sempre la verità risiede in quello che dice la maggior parte delle persone.. Il lupo, è da sempre così cattivo?? E perchè è diventato cattivo? Ma il Grande lupo Cattivo, esiste davvero??


In verita è andata così...


C’era una volta, moltissimo tempo fa, quando i polli avevano i denti e i lupi erano sdentati come bebè, una capanna nel fitto del bosco. Ci viveva il Grande Pollo Cattivo. Si chiamava Stridor-di-denti. Era terrorizzante. Era orrendoso. Si può perfino dire che era abominospaventifico.






Un libro avvincente e metaforico, che insegna che i buoni possono diventare cattivi e viceversa, che il lupo non è stato sempre cattivo, che il male può essere contagioso e che si deve fare resistenza ad esso... Mai indossare i dentoni da cattivo, mai!!!
Già, perchè nel libro , all'inizio lupo è il re della foresta, ma non il terrrore. Il vero terrore era Stridor-DI-Denti, un grande pollo dai denti aguzzi!


Però quando Coniglio riesce a far cadere i denti a stridor di denti, che non riesce così a far più cattiverie a allora mentre lupo si annoiava...


Il libro aiuta a ricordare che bisogna tenere memoria della paura, per non fare del male agli altri.






Consigliato ai bambini di 4 anni in su.


Con questo post partecipo al venerdì del libro di Homemademamma


La storia del Grande Pollo Cattivo
Traduzione di Luigina Battistutta
Illustrazioni di Emile Jadoul 
Nord-Sud, 2006 
pp. 38, euro 10,00


E a proposito di libri, pensiamo ai bambini delle zone terremotate..







COMUNICATO STAMPA


Ferrara, 31 maggio 2011
Appello alle case editrici per inviare libri per bambini, ragazzi e adulti nelle tendopoli. L’iniziativa è organizzata da Ufficio Stampa Ferrara, di Camilla Ghedini, in collaborazione con Vetrine&Vetrine, di Fabrizio Berveglieri. A poche ore dall’appello hanno già aderito inviando testi la Mondadori, La Linea, agenti letterari, il Rotaract Club Ferrara, decine di privati e insegnanti, non solo ferraresi. E siamo solo all’inizio. Inviate a Camilla Ghedini, Ufficio Stampa Ferrara, presso Vetrine&Vetrine di Fabrizio Berveglieri, via Calvino 28/A, 44122 Ferrara. La sede di Vetrine&Vetrine fungerà da centro raccolta. Saranno tenuti i dati di ogni donatore, che potrà verificare il ricevimento e la bontà dell’operazione. «Vorremmo fare la prima consegna alle tendopoli di San Carlo e Finale Emilia nei prossimi giorni – spiegano Ghedini e Berveglieri – chiediamo la vostra generosità. Pochi libri, da tante persone, possono fare la differenza. Uno sforzo in più chiediamo alle case editrici e alle librerie». Info, info@ufficiostampaferrara.com, cell.             335/454928      .    


Vi invito a leggere il post di Cì

9 commenti:

  1. Molto simpatico!L'iniziativa per raccogliere i libri è davvero interessante e parteciperò!grazie e buon weekend!

    RispondiElimina
  2. l'iniziativa per le aree terremotate è molto bella e il libro sembra delizioso! Graie della segnalazione anche se il puffo ancora è troppo piccolo per leggerglielo!

    RispondiElimina
  3. Grazie per questa recensione, è un libro che non mi è mai capitato di incontrare e credo possa gìessere già adatto per il mio poco più che treenne.
    Grazie altresì per il comunicato stampa: lo diffonderò.
    Buon we
    Grazia

    RispondiElimina
  4. Se il male è contagioso dobbiamo ricordarci che il bene lo è ancor di più!

    RispondiElimina
  5. Mi ispira solo per il fatto che il lupo non sempre è stato cattivo, me lo segno. Come mi sono segnata anche l'iniziativa, diffonderò.

    RispondiElimina
  6. Anche io mi segno il libro e segnalo dalle mie parti l'iniziativa.
    grazie

    RispondiElimina
  7. Bello. Mi piacciono i libri che costringono a riflettere e a non dare per scontato!

    RispondiElimina
  8. mi sembra un ottimo suggerimento, grazie

    RispondiElimina
  9. Grazie per il suggerimento - mi semmbra davvero un ottimo insegnamento quello che arriva dal libro - ma grazie anche per aver diffuso l'iniziativa per i terremotati. Mi farò portavoce e provvederò in prima persona. Grazie davvero.

    RispondiElimina

il tuo commento mi regala un sorriso

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...